Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Avanzamento trattative CRUI-CARE con CCDC per banca dati CSD

Cari Tutti

ai seguenti link

http://www.cristallografia.org/uploaded/725.pdf

http://www.cristallografia.org/uploaded/726.pdf

potete trovare, con un po’ di ritardo (dovuto al desiderio di avere una mailing list il più possibile esaustiva), le presentazioni effettuate durante la cena CSD a Vercelli. Nel frattempo le trattative CRUI-CSD proseguono secondo le linee descritte a Vercelli e speriamo di avere a breve una prima proposta (o una serie di proposte).

Nel mentre abbiamo elaborato una mail che faremo circolare su SCI-LIST ed altre liste (ogni suggerimento in merito è gradito) per raggiungere gli utenti GOLD che dal 2016 sarà compresa nella suite (e nel costo quindi) CCDC. I possibili utenti di Gold sono biologi, farmacisti, bichimic etc. Come recita il sito in cui è descritto GOLD

http://www.ccdc.cam.ac.uk/Solutions/GoldSuite/Pages/GOLD.aspx

“GOLD has proven success in virtual screening, lead optimisation, and identifying the correct binding mode of active molecules.”

Questo implica che università in cui vi è sia una utenza CSD che GOLD possono dividere la spesa di acquisto della licenza campus e/o fare pressione sulle rispettive biblioteche pe run acquisto tramite CRUI-CARE) e università interessate al solo GOLD possono costituire un nuovo centro di acquisto e abbassare il costo della singola licenza CSD-GOLD, quando si arrivi ad avere un costo fisso per l’Italia (licenza countrywide). Questo sempre con l’intento di ampliare la base di utenti e diminuire il costo della licenza per università/gruppo di ricerca. Allego qui di seguito la mail che ho scritto ai miei colleghi UNIUPO e che invito a diffondere nei vostri dipartimenti/centri di ricerca

Grazie e cordiali saluti

Marco Milanesio e Consiglia Tedesco

—-

Cari Colleghi,

La presente mail per segnalarvi che dal 2016 il software GOLD (http://www.ccdc.cam.ac.uk/Solutions/GoldSuite/Pages/GOLD.aspx) sarà compreso nella licenza CSD (data base di strutture cristalline da diffrazione di raggi X, elettroni o neutroni. Come recita il sito in cui è descritto il software GOLD

http://www.ccdc.cam.ac.uk/Solutions/GoldSuite/Pages/GOLD.aspx

“GOLD has proven success in virtual screening, lead optimisation, and identifying the correct binding mode of active molecules.”

Questo implica che possiamo fare massa critica in UNIUPO per avere ad un prezzo molto conveniente sia il CSD (di mio interesse) che Gold (se di vostro interesse). In parallelo CRUI si sta occupando di acquistare la suite CSD/Gold e molto altro come vedete dalla presentazione allegata come una qualsiasi altra risorsa elettronica, attraverso i sistemi bibliotecari di ateneo. Se interessati a Gold gentilmente contattatemi onde segnalare l’esigenza al nostro sistema bibliotecario.

Grazie e cordiali saluti

Marco Milanesio